storia

Nel 1929 a Roma, in un piccolo locale di periferia, Stefano Sciubba inizia la vendita di caffè e di altri generi di drogheria. Dal 1944 in poi i fratelli Nello e Igino diffondono il caffè Sciubba presso bar e alimentari e, nel 1961, costruiscono un nuovo stabilimento di 1300 mq. con tecnologie avanzate per la torrefazione del caffè. Nel 1977, con l’ingresso dell’attuale amministratore Valente Sciubba, l’azienda viene insignita del prestigioso premio nazionale “David di Michelangelo” e conta ormai una consolidata presenza di clientela nel Lazio e in altre regioni d’Italia.

Ancora oggi Sciubba Caffè seleziona e miscela le migliori qualità di Arabica e robusta, con la stessa cura di un tempo, per proporre un espresso da intenditori, con caratteristiche di tostatura sempre uguali e dal gusto sempre costante.


 

Il caffè deve essere caldo come l’inferno, nero come il diavolo,puro come un angelo, e dolce come l’amore